Fidelizzazione paziente nello studio dentistico: 3 strategie da applicare

fidelizzazione-paziente

Prima, durante e dopo il ciclo di cura: ecco come conquistare e fidelizzare il paziente

Nell’ultimo periodo hai notato che hai perso dei pazienti?

Se hanno effettuato dei cicli di cura, ma poi non sono tornati per i controlli periodici, neanche per una semplice seduta d’igiene dentale, probabilmente non hai conquistato appieno la loro fiducia e/o non sei riuscito a mantenere i contatti.

La fidelizzazione del paziente, infatti, dipende da molti fattori: andiamo a scoprire quali!

Perché fidelizzare il paziente è così importante?

Così come nel mondo del business, la fidelizzazione è un legame di tipo commerciale e personale, stabile e costante nel tempo, che si instaura con il cliente, che diventa parte attiva di questo legame per i vantaggi che ottiene. Allo stesso modo funziona con i pazienti.

Un paziente “fidelizzato”, infatti, diventa il più credibile testimonial del valore di un prodotto o di un servizio, e mette spontaneamente in atto una preziosa opera di promozione del tuo studio: tramite il “passaparola” con amici e parenti, e attraverso internet, ad esempio con recensioni e commenti positivi su blog e portali medici.

3 strategie per favorire la fidelizzazione del paziente

In primis, per trasformare un potenziale paziente in un paziente vero e proprio, è indispensabile conquistare la sua fiducia, sia a livello umano che pratico, ad esempio presentando un preventivo odontoiatrico chiaro e che vada incontro alle sue esigenze.

Durante, ma soprattutto nel post ciclo di cura, è poi essenziale “non abbandonarlo”, ma mantenere i rapporti attraverso una comunicazione efficace e alcune accortezze che vengono apprezzate e contribuiscono a costruire un rapporto di fiducia.

Ecco quali sono le strategie che è consigliabile mettere in pratica:

  1. Gestisci l’attesa. In numerose occasioni,i pazienti spendono molto tempo ad aspettare il proprio turno nella sala d’attesa: per questo è necessario allestire una sala d’aspetto che sia il più possibile accogliente e comoda, ma ancor più importante è ridurre i tempi d’attesa, magari attraverso una gestione dell’agenda più efficace.
  2. Ricorda gli appuntamenti. Uno dei servizi più efficaci, economici e apprezzati dai pazienti è l’invio di SMS o messaggi WhatsApp, per ricordare giorno e orario della visita. Gliappuntamenti mancati inoltre, rappresentano per lo studio dentistico una grave perdita economica e, prevenire questo problema rendendo i pazienti consapevoli dell’importanza di rispettare l’impegno preso, si rivela di fondamentale importanza.
  3. Comunica in modo costante. Oggi è possibile automatizzare l’invio di e-mail, SMS e messaggi WhatsApp (a meno che non si tratti di comunicazioni strettamente personali con determinati pazienti) per comunicare costantemente con i pazienti, aggiornarli in tempo reale (ad esempio con informazioni di servizio), inviare gli auguri per le festività e così via.

Di quali strumenti avvalersi?

Come abbiamo visto, in uno studio dentistico, grande o piccolo che sia, è impossibile pensare di non automatizzare la comunicazione con i pazienti e avvalersi di strumenti digitali per migliorare l’operatività.

La soluzione migliore è quindi quella di utilizzare uno strumento informatico ormai indispensabile, ovvero il software gestionale, che tra le funzioni abbia quella dell’invio degli SMS, la chat di WhatsApp, la gestione dei richiami, ma anche dell’agenda, nonché di tutta l’area clinica.

Non sottovalutare, inoltre l’importanza di una grafica personalizzata di grande impatto, in grado di veicolare il proprio brand.

Scegli allora di provare DentalOpera, un software completo per la gestione dello studio dentistico che ti permetterà di ottimizzare ogni aspetto, ma anche ottenere fidelizzazione del paziente, che sarà molto più facile da conquistare, gestire e soddisfare, anche nel lungo periodo.