Come scrivere un preventivo odontoiatrico che tuteli dentista e paziente

come-scrivere-preventivo-odontoiatrico

Molto più di una semplice formalità, ecco come scrivere un preventivo odontoiatrico ad hoc

Denota serietà e professionalità: stiamo parlando del preventivo, il primo documento che mette in contatto il dentista con il paziente (o potenziale tale) e che, quindi, svolge un ruolo fondamentale nella costruzione del rapporto di fiducia.

Il problema dei preventivi non accettati, infatti, è molto diffuso. Ma perché? Spesso non è solo questione di spese da sostenere.

Andiamo allora a vedere come scrivere un preventivo odontoiatrico che vada incontro alle esigenze del paziente.

Cos’è il preventivo odontoiatrico?

Il preventivo, in generale, è il calcolo dei costi previsti per un lavoro, un elenco di voci che giustificano un prezzo totale richiesto. Spesso, è essenzialmente una proposta di contratto che il professionista o l’impresa rivolge al cliente, impegnandosi a eseguire la prestazione descritta nel preventivo stesso, alla cifra indicata e nei modi segnalati.

Nello specifico, il preventivo odontoiatrico, deve far comprendere al paziente il percorso che dovrà affrontare, quindi, ogni singolo “intervento” al quale deve sottoporsi, che sia poco o molto invasivo.

Essendo un preventivo medico, deve comprendere un’anamnesi completa e precisa, ed essere realistico per tempi, obiettivi e costi.

Le caratteristiche di un buon preventivo

Il preventivo perfetto non esiste, ma quello migliore deve rispettare determinate caratteristiche e valori, che possiamo così riassumere:

  • Tempestività
  • Chiarezza
  • Competenza
  • Serietà

In pratica, saper come scrivere un preventivo odontoiatrico significa renderlo trasparente e chiaro anche ai non specialisti, ovvero ai pazienti, che devono comprendere a quali trattamenti devono sottoporsi, in quali tempi e a quale costo, conoscendo anche (e soprattutto) gli eventuali rischi.

È essenziale che sia poi dettagliato, completo e che comprenda:

  • Data
  • Scadenza
  • Dati delle parti
  • Prezzo
  • Eventuali costi extra
  • Tempistiche
  • Modalità di pagamento
  • Firma

Ecco come scrivere un preventivo odontoiatrico!

Esistono diversi modi per scrivere e presentare un preventivo: gli strumenti digitali possono essere un valido aiuto per lo studio dentistico.

Infatti, scrivere a mano parole tecniche, prestazioni e prezzi è piuttosto faticoso per l’odontoiatra (o il collaboratore) e non facilita la comprensione del piano di cura da parte del paziente, che potrebbe diventare insicuro. D’altronde, non capire fino in fondo può destare preoccupazione.

Ecco allora che diventa utile scrivere e presentare un preventivo/piano di cura in digitale, attraverso un software gestionale avanzato orientato al paziente, che permette di:

  • Compilare il piano di cura digitale in pochissimi minuti.
  • Inviarlo via e-mail, oppure stamparlo al momento e consegnarlo nelle mani del paziente completo di intestazioni e prezzi già impostati dall’odontoiatra o dal collaboratore.

In questo modo, lo studio risparmia tempo, riesce a migliorare la relazione con i pazienti, aumentando così l’accettazione dei preventivi e restando sempre a norma di legge.

Quale software gestionale scegliere?

Ora che sai come scrivere un preventivo odontoiatrico, scegli il software in cloud DentalOpera che, tra le sue funzioni commerciali, comprende la profilazione dei pazienti, così come la compilazione di preventivi efficienti, il layout e grafiche ad hoc.

Inoltre, il nostro software rappresenta la migliore soluzione per visualizzare e analizzare velocemente tutti i preventivi collegati ai piani di trattamento nella sezione pazienti.