Cos’è la scheda paziente di uno studio dentistico e come impostarla

cheda-paziente-studio-dentistico

Trasparente e a norma di legge: ecco come creare e gestire la scheda paziente dello studio dentistico

Ultimamente hai notato dei problemi di organizzazione, in particolare confusione nella gestione dati dei pazienti?

Uno studio dentistico, piccolo o grande che sia, è a tutti gli effetti un’azienda, quindi è importante semplificare i processi, automatizzando e gestendo così in modo integrato dati e informazioni, al fine di ottenere una riduzione dei costi e aumentare l’efficacia e l’efficienza dell’intero sistema.

Andiamo allora a vedere nello specifico cos’è e come gestire al meglio la scheda paziente di uno studio dentistico.

Scheda paziente: che cos’è esattamente?

La scheda paziente dello studio dentistico (o cartella clinica) può essere definita il cuore dell’area clinica, perché contiene tutte le informazioni fondamentali, da quelle anagrafiche a quelle cliniche.

Nello specifico, la scheda dei pazienti comprende le seguenti informazioni:

  • Dati personali
  • Consensi informati
  • Dati clinici
  • Anamnesi
  • Immagini
  • Esame obiettivo
  • Prescrizioni
  • Storici appuntamenti
  • Contabilità
  • Trattamenti da fare, ovvero il piano di cura odontoiatrico

Quando si parla di dati sensibili poi, è necessario mettere in pratica delle procedure di raccolta e conservazione conformi alla legge sulla privacy, altrimenti si rischiano seri problemi.

Come il software gestionale organizza il lavoro

Per memorizzare, conservare e gestire i dati sensibili dei pazienti non è più possibile avvalersi dei classici strumenti informatici, ma è necessario dotare lo studio di un software gestionale, che consenta non solo di digitalizzare la scheda dei pazienti, ma anche di ottimizzare la sua gestione. In pratica, si parla di una vera e propria cartella clinica/scheda paziente digitale, nella quale sono registrati i dati anagrafici, le visite precedenti e quelle programmate, i cicli di cura, le prescrizioni dei farmaci e le relazioni ed i referti.

I vantaggi della scheda paziente digitale

Avere tutti i dati anagrafici e clinici organizzati e catalogati in una unica schermata permette di:

  • Ridurre i tempi tecnici di controllo e immissione dati.
  • Azzerare il rischio di perdita di informazioni ed errori.
  • Ridurre i costi.
  • Snellire i processi di diagnosi, cura e gestione del paziente.
  • Personalizzare l’area clinica in base alle tue esigenze e alle modalità di lavoro del tuo studio dentistico.
  • Dedicare maggiore tempo al paziente in poltrona.

Inoltre, utilizzare uno strumento digitale come il gestionale in cloud, consente di rispettare in modo rigoroso la normativa GDPR, il nuovo regolamento europeo in materia di Protezione dei Dati Personali che impone alcune regole anche agli studi dentistici, in quanto posseggono e trattano dati sensibili.

Ecco quale software scegliere!

Scheda-paziente-studio-dentistico

Per gestire in maniera completa, veloce e dettagliata la scheda paziente del tuo studio dentistico scegli di utilizzare DentalOpera, il gestionale odontoiatrico che permette di avere le funzionalità dell’area clinica sotto controllo con tutte le informazioni necessarie in un’unica schermata.

DentalOpera è un gestionale in cloud e puoi iniziare ad utilizzarlo gratuitamente, grazie alla demo che dispone di tutte le funzionalità di cui hai bisogno.